L’OSTEOPATIA DI OGGI: UNA TECNICA PER I TUOI DENTI

Lo Studio del dottor Eugenio Abbro pratica l’innovativa associazione tra queste due importanti discipline

L’osteopatia fra i denti e non solo. È così che si può sintetizzare la specicità dello Studio del dottor Eugenio Abbro a Cava de’ Tirreni, dove il medico, nato come chirurgo e con una lunga storia di a ermato e apprezzato odontoiatra, da tempo attua l’innovativa associazione tra osteopatia ed odontoiatria....(CONTINUA SCARICA IL PDF)

 

Valutazioni semeiologiche clinico-funzionali nella costruzione di protesi odontoiatriche

L’autore evidenzia l’indissolubile nesso esistente tra sistema bocca e sistema posturale analizzandolo alla luce della sua duplice esperienza di medico odontoiatra ed osteopata soffermandosi principalmente sulla costruzione di protesi odontoiatriche.

L’utilizzo di un preventivo esame osteopatico del paziente da sottoporre a protesizzazione mette in luce come possa essere diverso il risultato finale in un soggetto in buon equilibrio del sistema cranio-sacrale rispetto ad un altro che presenti disfunzioni osteopatiche con o senza compenso posturale, e quali sono i parametri da ricercare e le metodiche semeiologiche non invasive da attuare.

L’esperienza dell’autore suggerisce la validità di un utilizzo semeiologico osteopatico nella pratica odontoiatrica sia in fase di diagnosi che di terapia

 

Approccio Metodologico-Clinico Nella Ricerca Dello Spazio Libero E Della Dimensione Verticale

L’Autore, alla luce della sua duplice esperienza di medico chirurgo odontoiatra e di osteopata, mette a confronto l’utilizzo di tecniche semiologiche cliniche diverse per la ricerca della giusta dimensione verticale e dello spazio libero sia nella costruzione di protesi odontoiatriche, sia nella valutazione di pazienti in corso di terapia ortodontica che in pazienti disfunzionali per patologia dell’ATM

 

Occlusione e postura tra fantasia e realtà

Quando agli inizi degli anni ’80 il dott. Meersmann ipotizzò un rapporto tra occlusione e postura fu dai più considerato un “originale” e come tale le sue tesi furono accantonate dal mondo accademico come al solito arroccato sulle sue convinzione dogmatiche……….e questo è successo anche a me quando verso la fine di quella decade fantastica andavo predicando (nel deserto!) gli stessi principi dando soprattutto all’ortodonzia e alla protesi una valenza che andava oltre la “bocca”....

 

Share by: